Archivio 2018

Konny Looser (SUI) - Sieger Salzkammergut Trophy 2018 - Strecke A (Foto: Joachim Gamsjäger)Konny Looser (SUI) - Sieger Salzkammergut Trophy 2018 - Strecke A (Foto: Joachim Gamsjäger)

Looser (SUI) vince davanti a Seewald (GER) e Schöggl (AUT)

La 21esima edizione della Salzkammergut Trophy è iniziata con 719 atleti puntualmente alle cinque del mattino del 14 luglio! I biker del percorso A hanno dovuto affrontare 210,2 km e 7.119 metri di dislivello. La gara è stata molto emozionante. Fin dall’inizio il vincitore dello scorso anno, Konny Looser, e il vincitore degli anni 2015 e 2016, il bavarese Andreas Seewald, hanno guidato il gruppo di testa in compagnia dell´austriaco David Schöggl (KTM Pro Team.)

Dopo 125 km i tre erano ancora uniti e solo durante la salita verso il monte Salzberg, a Hallstatt, David Schöggl non è più riuscito a tenere il passo e l'alta velocità di Looser e Seewald: al traguardo ha perso un minuto e mezzo. Lo svizzero nel corso della gara è riuscito a staccarsi un po' da Seewald e alla fine ha vinto la gara con due minuti di vantaggio e un nuovo record del percorso.

La gara delle Donne non è stata meno entusiasmante. Barbara Mayer (AUT) ha impostato il ritmo fin dall'inizio e già dopo 30 km si è presa un vantaggio di 10 minuti. E 'stata in grado di raggiungere il monte Salzberg mantenendo costante la distanza dalla rivale Sabine Sommer (AUT), vincitrice dei due anni precedenti. Ma durante la lunga salita da Hallstatt fino a Gosau Sabine Sommer ha aumentato il ritmo. Al lago Gosausee il loro distacco era di soli 4 minuti. Sull’ultima salita Sabine Sommer ha raggiunto Barbara Mayer e i due hanno poi dominato insieme lappante finale del percorso e hanno tagliato il traguardo praticamente nello stesso momento con un nuovo record.

einklappen
Paolo Paviolo (ITA) - 5. Platz Salzkammergut Trophy 2018 - M40 Strecke A (Foto: sportograf.de)Paolo Paviolo (ITA) - 5. Platz Salzkammergut Trophy 2018 - M40 Strecke A (Foto: sportograf.de)

Paolo Paviolo (Scott Racing Team) miglior italiano!

L´italiano Paolo Paviolo (Scott Racing Team) è stato in grado di raggiungere un´ottimo risultato e questo già alla sua prima partecipazione sul percorso estremo. Con il tempo di 11:08:26 è arrivato 16° assoluto, miglior italiano e 5° nella categoria M40. Dei 35 partecipanti italiani che hanno partecipato quest'anno, 28 hanno raggiunto il traguardo del percorso estremo.

Nella classifica a squadre Gianni Sciabordi, Leonardo Lancia e Romano Meneghini del MTB Club Spoleto si sono piazzati al 28esimo posto con il tempo di 45:12:53.
einklappen
Bosch eMTB Challenge supported by Trek! (Foto: Marc Schwarz)

Il nuovo calcolo del punteggio si è dimostrato vincente: Bosch eMTB-Challenge supported by Trek!

La nuova modalità per il calcolo del punteggio del Bosch eMTB Challenge supported by Trek ha permesso ad amatori e professionisti di gareggiare simultaneamente e di combinare gli elementi delle gare di enduro, trail e orientamento. L'attenzione era rivolta al divertimento e all'avventura. I partecipanti dovevano completare 6 tratti cronometrati.

I 91 partecipanti sono stati inseriti in 3 diverse categorie, ma il cronometraggio è stato usato solo per i biker amatori e quelli "advanced". I concorrenti dell'"Explorer" hanno pedalato lungo il percorso di 30 chilometri come in una gita amcihevole.

Nella "Advanced" vince l'altoatesina Greta Weithaler che precede Birgit Braumann (AUT) e Kathi Kuypers (GER). Ben Gielen (BEL) si è aggiudicata la vittoria nella categoria maschile davanti a Michael Weiss e Kurt Mitgutsch (entrambi AUT).

Tra  gli amatori, categoria femminile, ha vinto Petra Zeller (GER) davanti all'eroina locale Theresa Peer di Bad Goisern e Ines Hendriks (SUI). Christan Hendriks (SUI) ha vinto nella categoria maschile davanti a Thomas Schweighofer (AUT) e Jürgen Lemmens (BEL).

La Challenge di Bad Goisern è stato la conclusione di una serie di eventi con Riva del Garda (ITA), Willingen (GER) e Soletta (SUI).

Trophy Bike Check (Foto: Joachim Gamsjäger)

Trophy Bike-Check: Scott è il marchio di biciclette più apprezzato

Per i partecipanti al percorso estremo anche quest'anno sarà obbligatorio il controllo della propria bicicletta. L'obiettivo è quello di aumentare la sicurezza. Nel corso della verifica abbiamo nuovamente identificato i marchi più popolari.

SCOTT, Specialized e Cannondale sono quelli più popolari tra i partecipanti della 210 km. Per la Trophy del 2019 cerchiamo ancora altri bike partner!